https://facileprogettare.it/richiesta-progetto-planimetria-casa/

Open space: il significato di loft e qualche consiglio d’arredo industrial style

Quante volte vi sarà capitato di usare il termine loft ma non sapere esattamente cosa significhi? Probabilmente accade perché abbiamo un’idea vaga di come è strutturato questo ambiente e non conosciamo l’etimologia della parola. Per semplificare il tutto scopriamo qualcosa di più in questo post: vi sveliamo il significato di loft e qualche consiglio di design per un open space a prova di stile!

Comfort e design sono il leitmotiv delle vostre scelte di arredo? Potrete concretizzarle grazie al supporto di veri esperti del settore: con noi di Facile Progettare realizzerete il progetto del vostro open space e riuscirete a camminare all’interno degli ambienti. Grazie ad un innovativo software di realtà virtuale infatti, scoprirete come è facile dare forma ai propri sogni!

Il significato di loft

Loft è un termine inglese che deriva dal tedesco antico luft e vuol dire aria, spazio. Con questa parola attualmente si indica una casa senza divisori, ossia un open space. Quando è in stile moderno o industriale solitamente lo si ricava da capannoni o magazzini, sapientemente trasformati in abitazioni. Questa operazione non solo consente di abbattere i costi, ma aumenta al contempo l’appeal e il carattere originale dell’ambiente.

Le caratteristiche di un loft

Si tratta di un appartamento versatile e contemporaneo che si presta perfettamente al concetto di “ripensare gli ambienti”. Il loft è un open space in cui è facile separare o unire gli ambienti, grazie a divisori provvisori che possono essere mobili, oppure a tende realizzate ad hoc.

Non essendoci una netta separazione tra uno spazio e l’altro, non esistono nemmeno le stanze. Quindi il loft cambia continuamente volto a seconda del tipo di attività che vi svolgiamo all’interno. Gli spazi per gli ospiti possono diventare laboratori creativi, il living un posto in cui dormire, e così via. L’interior deve adattarsi a questo mood: l’arredamento perfetto per il loft deve essere quindi assolutamente flessibile, munito di rotelle o quanto si possa facilmente spostare da una parte all’altra.

Il recupero di un sottotetto, per esempio, può tradursi nella progettazione di un loft. Un open space caratterizzato dalla luce che filtra da finestroni e oblò oppure da un letto a soppalco, soluzione ideale che moltiplica lo spazio a disposizione. La piacevolezza estetica potrete ricavarla anche da scelte di arredo votate al design puro, puntando su ringhiere e scale industrial style.

Il loft è l’ambiente perfetto dove l’inusuale convive con il tradizione o l’ultra moderno: via libera quindi a mattoni e tubi d’acciaio a vista, combinati con elementi d’arredo classici o contemporanei. Siete voi a dare la direzione.

Consigli d’arredo

Per dare un ulteriore tocco di originalità al vostro loft potete aggiungere un complemento d’arredo molto americano come il bancone, e affiancarlo magari al classico tavolo, sempre che le dimensioni dell’open space lo consentano.

Se proprio avete bisogno di separare la zona cucina dal resto degli spazi, allora potete optare per una porta a vetri, discreta ma di design.

La zona notte può essere resa più intima grazie ad un’ampia tenda dalle nuances chiare, fissata al soffitto. Delle valide alternative capaci di conferire un allure retro al loft, sono il separé in legno o una libreria double face che funga da divisorio e soluzione salva spazio.

Scoprite come funziona il servizio di Facile Progettare e lasciatevi avvolgere dal sogno di una nuova casa!