https://facileprogettare.it/richiesta-progetto-planimetria-casa/

La cucina per il loft: praticità ed estetica in 7 tips

Qual è la cucina perfetta per un loft? Di sicuro quella che sa creare un unico ambiente con il soggiorno: una sorta di maxi zona living che faccia percepire uno spazio di più ampio respiro, votato alla condivisione e al relax. Nella cucina per loft è forte l’esigenza di fondere praticità ed estetica in uno spazio privo di divisori.

Con Facile Progettare potete realizzare la cucina perfetta per il vostro loft, grazie alla consulenza di un team di esperti che valuterà ogni esigenza e ascolterà le vostre idee di stile, per dare vita ad un progetto su misura per voi, esplorabile in realtà virtuale! Durante l’intera fase di progettazione non sarete mai soli, gli interior designer di Facile Progettare saranno sempre al vostro fianco per guidarvi nel percorso che porta al vostro sogno d’arredo!

Scopriamo insieme quali sono i 7 tips di interior che rendono unica la cucina per un loft.

1. Lo stile. In un ambiente come il loft è preferibile che prevalgano linee essenziali e sobrie. Sarebbero soluzioni perfette i laccati in bianco o in grigio scuro, oppure le nuances chiare che vanno dal beige al tortora. Se volete osare, il black style ultramoderno è la vostra soluzione perfetta.

2. L’industrial style. Si ispira ai loft newyorkesi o ai capannoni industriali. Chi sceglie questo mood desidera fare leva su un interior dalla forte personalità. L’atmosfera che si respirerà nella cucina del vostro loft sarà rilassata, vintage, vissuta e originale.

3. Le pareti attrezzate. Un elemento ultramoderno, tipico del loft, è senz’altro la parete attrezzata, quella a colonne multifunzione che possa ospitare utensili e mostrare elettrodomestici di design. Si tratta di una soluzione salva spazio e al contempo di sicuro impatto visivo, per realizzare un arredamento contemporaneo.

4. Isole e penisole. Per rendere l’ambiente smart e di design potete collocare al centro della vostra cucina isole e penisole che fungono da tavolo e da ripiano d’appoggio per le diverse attività domestico/culinarie. Se siete amanti del classico optate per un tavolo industrial style, molto basic, con piedi in acciaio, oppure ultramoderno, con ripiano in vetro.

5. Colori. Il nero è uno dei colori più utilizzati per arredare la cucina di un loft. Spesso si tinteggiano perfino le pareti con questa forte nuance. Questa tonalità campeggia anche su mobili e pensili.

6. Materiali. Legno chiaro, meglio se grezzo, non dipinto, pietra e acciaio, magari spazzolato. Potete lasciare le mura grezze e optare per delle finiture in metallo scuro, oppure realizzare delle mura con mattoncini rossi in stile newyorkese. È comunque preferibile operare un mix di materiali ed elementi flessibili e adattabili. Via libera anche a materiali trasparenti, come plexiglas e vetro, che lasciano intravedere lo spazio, senza appesantire l’ambiente e illuminano il vostro arredamento, mettendo in risalto ogni angolo della cucina.

7. La cappa. Nella cucina di un loft non può proprio mancare! La cappa è la vera protagonista del vostro arredo, quell’elemento che combina perfettamente funzionalità ed estetica. Vi sembrerà di ritrovarvi in una di quelle serie televisive americane dove spesso campeggiano loft industrial style ultramoderni, ma dal sapore vintage. Sceglietela con finitura peltro e bianca, che si ispira allo stile nordico, ed evoca l’atmosfera da loft metropolitano, oppure con rivestimento in vetro retinato color bronzo.

Avete preso la giusta ispirazione dai nostri tips? Ora non vi resta che dare forma alle vostre idee di arredo e realizzare la cucina per il vostro loft, grazie a Facile Progettare: scoprite come funziona il nostro servizio!