https://facileprogettare.it/richiesta-progetto-planimetria-casa/

Come ristrutturare e arredare una mansarda: idee e suggerimenti

Trasformare la soffitta o il sottotetto inutilizzati in una mansarda abitabile da sfruttare come studio, ufficio, come angolo lettura, stanza dei giochi o come una vera e propria camera da letto è una soluzione suggestiva, ma che al tempo stesso mette architetti e progettisti di fronte ad alcune interessanti sfide. Vivere in un attico è affascinante, ma questo spazio della casa deve essere progettato e arredato molto accuratamente per non far mancare tutti i confort e le esigenze indispensabili di chi lo abiterà.

Per un risultato perfetto nella vostra mansarda è indispensabili il tocco di un esperto. Affidandovi a  Facile Progettare potrete contare un team di interior designer pronti a suggerirvi le migliori soluzioni e trasformare la vostra mansarda in uno spazio suggestivo, abitabile e perfettamente funzionale con un progetto realizzato su misura per voi, che potrete vivere in anteprima con l’ausilio della realtà virtuale.

Come ristrutturare una mansarda

Guardare le stelle stesi sul letto, rilassarsi mentre si ascolta il suono della pioggia, lavorare, pranzare o divertirsi in uno spazio inondato dal sole per gran parte della giornata: ristrutturare una mansarda, una soffitta o un soppalco è un modo intelligente per sfruttare un angolo della casa spesso dimenticato, ma assolutamente pieno di fascino. Prima di valutare quale sarà la funzione della vostra mansarda (se trasformarla in una cucina, uno studio o una camera da letto) è necessario affrontare la ristrutturazione per trasformarla in un posto che sia accogliente e in cui vivere sia piacevole. Ecco gli aspetti da non sottovalutare:

  • Spazi – Prima di avviare la ristrutturazione della mansarda occorre valutare se ci sono le dimensioni minime (soprattutto in altezza) e spazi sufficienti (pensate ad esempio ai tetti a spiovente) per trasformarla in un ambiente perfettamente vivibile, sicuro, ma anche comodo e funzionale. Studiate la conformazione della mansarda per capire come sfruttare ogni angolo e come suddividere le varie zone.
  • Tenuta e isolamento del tetto – Verificare le condizioni del sottotetto – che non disperda calore e non ci siano infiltrazioni – è la prima esigenza quando si avvia la ristrutturazione di una mansarda. Negli edifici antichi è utile controllare anche la tenuta del solaio per assicurarsi che sia in grado di sopportare l’aumento del carico. Verificate l’isolamento della copertura ed eventualmente provvedete a coibentare il tetto. Non dimenticate di valorizzare il fascino delle vecchie travi in legno o della copertura in laterizio, per dare un impronta personale allo stile della mansarda.
  • Infissi – Per trasformare un sottotetto buio in una luminosa mansarda installate finestre per tetti o lucernari che siano posizionate con cura – tenendo conto della funzione dei vari spazi – per favorire l’ingresso della luce naturale e una buona ventilazione, ma che garantiscano anche un efficace isolamento dalle intemperie. Le finestre vanno ovviamente accoppiate a delle buone schermature per proteggere efficacemente l’ambiente dal calore in estate.
  • Climatizzazione – Per fare in modo che la mansarda sia un ambiente salubre e con un clima confortevole, non bisogna sottovalutare il comfort termico. Valutate se possa esserci la necessità di raffreddare, riscaldare e deumidificare l’ambiente con un impianto di climatizzazione.

Come arredare una mansarda

Dopo aver concluso la ristrutturazione della vostra mansarda, è giunto il momento di arredarla. Normalmente le mansarde impongono numerose sfide: dalla scarsa volumetria alle altezze e geometrie irregolari, dalle pendenze degli spioventi alle travi a vista, ai piani sfalsati. Per arredare una mansarda alla perfezione, dunque, occorre studiare con cura le migliori soluzioni per ottimizzare lo spazio, trasformando in potenzialità i limiti imposti dall’architettura e sfruttando al massimo ogni centimetro disponibile.

Una soluzione classica che permette al meglio di sfruttare gli spazi irregolari di una mansarda sono i mobili realizzati su misura. Questi consentono di valorizzare al meglio anche le forme più irregolari: armadi, scaffali, mensole e vani contenitori che si adattano perfettamente all’altezza e alle profondità degli spazi a disposizione. In questo modo, potrete sfruttare anche angoli e nicchie poco accessibili.

Non dimenticate, però, di valorizzare al meglio anche lo spazio calpestabile. Per sfruttare al meglio l’illuminazione naturale, utilizzate delle trasparenze – ad esempio pareti in vetro – per far passare più luce e colori chiari e dettagli luminosi per l’arredo. I materiali naturali – come il parquet per il pavimento o gli arredi in legno – possono creare un irresistibile effetto pendant con le travi del soffitto. Queste ultime si prestano particolarmente agli arredi sospesi, come le lampade.

Fatevi accompagnare dai nostri esperti nella progettazione della vostra mansarda: scoprite come funziona il nostro servizio!

Condividi l'articolo sui social.