https://facileprogettare.it/richiesta-progetto-planimetria-casa/

Come arredare un loft: i consigli per un open space da sogno (I parte)

Versatile, spazioso, estroso: il loft è lo spazio simbolo di uno stile di vita moderno e urbano, che supera il concetto di abitazione tradizionale offrendo molte e nuove possibilità creative, soprattutto in fatto di arredo. Naturalmente, trasformare un open space in un ambiente accogliente e valorizzare al meglio pareti nude, tubature a vista e pilastri di sostegno per creare uno spazio di grande fascino non è uno scherzo: ecco allora qualche consiglio su come arredare un loft.

Progettare un loft da sogno con la possibilità di vedere in anteprima come apparirà lo spazio completamente rinnovato oggi è possibile grazie all’innovativo servizio di realtà virtuale che Facile Progettare vi mette a disposizione per vivere in anteprima le soluzioni d’arredo che sceglierete. Il nostro team di architetti e interior designer vi accompagnerà lungo tutto il percorso di progettazione per realizzare il vostro progetto proprio come l’avevate immaginato.

Arredare un loft: questione di carattere

Abbiamo già approfondito come loft sia sinonimo di uno spazio tutto da inventare, versatile e che si presta perfettamente al concetto di ripensare gli ambienti. Tradizionalmente, i loft si ricavano all’interno di spazi destinati all’uso industriale o artigianale – ex fabbriche, officine, depositi o magazzini – che per definizione non erano pensati per vivere ed abitare e, in quanto tali, difficili da gestire e separare.

Per arredare un loft con uno stile unico, originale ed irripetibile, è dunque fondamentale saper valorizzare restare fedeli al carattere e alla storia dello spazio che ci si appresta a convertire in un appartamento di grande stile. Vivere in un loft significa abbracciare uno stile di vita moderno e non-convenzionale che deve riflettersi nell’arredo. Per questo, ogni minimo dettaglio deve essere curato alla perfezione per farne emergere il carattere e la personalità.

Definire e dividere gli spazi

Il primo passo per arredare un loft è quello di definire gli spazi. Cercate di immaginare dove collocare la zona giorno, la zona notte e la sala da pranzo, tenendo in considerazione come sono disposte le finestre e dove è attualmente collocato il bagno. Meglio posizionare il living dove è possibile godere di luce e di una bella vista, e la camera da letto in una zona più appartata, ma che abbia comunque accesso alla luce del mattino.

Una volta definito con chiarezza quali funzioni assegnare ad ogni area del loft, cominciate a pensare a come dividere gli spazi anche in maniera creativa, ad esempio con mobili, librerie, divani, soppalchi e pareti divisorie – in vetro se volete creare un moderno gioco di trasparenze – a fare da confine tra i diversi spazi abitativi.

Scegliere lo stile giusto

Generalmente i loft si prestano ad uno stile moderno o industrial chic. Spazio dunque ad arredi minimali, con superfici pulite e linee semplici e sobrie. Per un look elegante e moderno, nel loft è possibile combinare una varietà di materiali, da quelli naturali come legno e pietra a quelli artificiali come il vetro e l’acciaio. Per ammorbidire lo stile industrial potete inserire un po’ di verde e tessuti colorati.

Se il loft è un vecchio edificio con elementi architettonici che richiamano uno stile rustico, puntate al recupero creativo, inserendo al posto giusto elementi che danno l’idea di uno spazio vissuto e donano carattere come arredi vintage, lampade industriali oppure oggetti fuori contesto che richiamano il passato del vostro loft. Naturalmente potete combinare entrambi le soluzioni – in perfetto stile mix & match – inserendo i dettagli giusti al posto giusto.

I nostri consigli su come arredare un loft non finiscono qui: non perdetevi la nel nostro approfondimento e se desiderate sapere come realizzare un loft da sogno con Facile Progettare, qui trovate tutti gli approfondimenti per capire come funziona il nostro servizio.

Condividi l'articolo sui social.